sabato 12 febbraio 2011

Elemental Matters

“The chemical elements, the essential building blocks of matter, are ever-present but elusive. We inhale and exhale, yet phantom oxygen is invisible and odorless. The Hope diamond is carbon; so too is charcoal. And just as both scientists and artists use matter in their work, both can help us see and understand the elemental world.” (Christy Schneider, Chemical Heritage Magazine)


Immagine tratta da curatedmag.com
Non so se avete mai sentito parlare del "Periodic Table Printmaking Project". Un interessantissimo progetto ideato da una giovane statunitense, Jennifer Schmitt da Concord, nel Massachusetts; rivolto ai “printmakers” di tutto il mondo. Si trattava essenzialmente di scegliere un elemento della tavola periodica, quello che più ispirava, e di realizzarci una stampa 12x12 cm (vedi: Elettra News). La finalità era quella di realizzare una tavola periodica artistica collettiva e, come potete ben immaginare, il risultato è stato straordinario: 118 lavori realizzati con le più svariate tecniche di stampa (linoleografia, litografia, calcografia, xilografia, ecc.). Tra gli artisti partecipanti c’è anche una ragazza italiana che ha realizzato un’acquaforte dalle tonalità rosate sul Bismuto, l’elemento chimico di numero atomico 83 (qui troverete il suo racconto e l’elenco completo degli artisti che hanno partecipato al progetto). La notizia clou è questa: il "Periodic Table Printmaking Project" adesso fa parte di una più ampia mostra scientifico-didattica organizzata dalla Chemical Heritage Foundation di Philadelphia, in occasione dell’Anno Internazionale della Chimica.

Qua, troverete invece una "slideshow" della mostra.

Nessun commento:

Posta un commento