sabato 29 maggio 2010

Segnalazioni...

Iniziamo subito la carrellata di segnalazioni del fine settimana con questo articolo di Andrea Mameli, autore del blog Linguaggio Macchina. Si tratta di un video, un film muto del 1922 proposto durante un cinegiornale destinato ad un pubblico femminile, su un rivoluzionario marchingegno, il cellulare.

EVE'S WIRELESS


Si tratta di un fake? Non si sa...fatto sta che la raccolta di antichi documentari del British Pathé è monumentale (ci sono la bellezza di 90.000 filmati che vanno dal 1896 al 1976) e molto curiosa.
Intanto, prima di stabilire se il video in questione è autentico oppure no, Andrea Mameli ci ricorda di un articolo di Nikola Tesla apparso sul New York Times, che recita: "It will soon be possible, for instance, for a business man in New York to dictate instructions and have them appear in type in London or elsewhere. He will be able to call from his desk and talk with any telephone subscriber in the world. It will only be necessary to carry an inexpensive instrument no bigger than a watch, which will enable its bearer to hear anywhere on sea or land for distances of thousands of miles". Davvero straordinario, no?

Gianluigi, ci offre invece questa serie di post dalle tematiche "bollenti" ossia, Università, tagli alla ricerca e privatizzazione dell'acqua:
- L'acqua non si vende
- CUN: un'unica categoria di docenza a più livelli
- I sacrifici dei ricercatori e Atenei in rivolta.

Poi, passando dal serio al faceto, vi propongo questa immagine di Abert Einstein:

E' probabile che esclamiate "ma che è sto schifo?" ... trattasi di uno spot di General Motors con tanto di slogan "Ideas are sexy too", forse capostipite di una serie di pubblicità "impegnate" del mondo automobilistico...basti pensare al fantasioso abbinamento tra una macchina e i grandi matematici della storia oppure, alla nuova Giulietta dell'Alfa Romeo con tanto di citazione Shakespeariana.

Mi soffermo un altro pò sul mondo degli spot, giusto per chiedervi se il mio odio verso la nonnina cacciatrice di lupi della Red Bull è condivisibile. Forse esagero, ma mi sembra davvero una porcheria.

Per concludere, una anticipazione sul prossimo argomento: l'Hydrino di Randell L. Mills...una vera chicca per gli amanti del genere.

sabato 22 maggio 2010

Romeo and Juliet

In amore vince chi fugge.

"Romeo and Juliet" from the Wolfram Demonstrations Project


This Demonstration calculates the stony limits of love.
More specifically, coupled differential equations describe
how love varies over time using a dynamical model.
Time is indicated by color and runs from red to blue.

Fonte: demonstrations.wolfram.com

Arxiv e l'importanza di un titolo buffo

Would Bohr be born if Bohm were born before Born?

Il titolo di questo articolo è semplicemente "geniale". Oppure, che ne dite di: "Is string theory a theory of strings?".
Direi non male! Anche se leggermente stiracchiato.
Scrivere un buon articolo prende tempo e impegno ma, non è da sottovalutare la difficoltà nella scelta di un bel titolo altisonante. In alcuni casi le citazioni bibliche aiutano: "D-brane - Anti-D-brane Forces in Plane Wave Backgrounds: A Fall From Grace".

Se amate uno stile "più moderno" c'è anche:
The Heterotic Life of the D-particle; o ancora: Pure states don't wear black, che ricorda il film con Steve Martin: "Dead Men Don't Wear Plaid", meglio noto come: "Il mistero del cadavere scomparso".
E inoltre: “Beauty and the Twist: The Bethe Ansatz for Twisted N=4 SYM” N. Beisert, R. Roiban hep-th/0505187;

“One Ring to Rule Them All … and in the Darkness Bind Them?”
Iosif Bena, Nicholas P.
Warner hep-th/0408106;

"Decapitating tadpoles."
Allan Adams (Stanford U., Phys. Dept. & SLAC) , John McGreevy (Stanford U., Phys. e-Print Archive: hep-th/0209226;

"Invasion of the giant gravitons from Anti-de Sitter space."
John McGreevy, Leonard Susskind, Nicolaos Toumbas (Stanford U., Phys. Dept.).
Published in JHEP 0006:008,2000.
e-Print Archive: hep-th/0003075;

"Stuperspace."
V. Gates, E. Kangaroo, M. Roachcock, W.C. Gall, (Caltech) . 1985.
Published in Physica 15D:289-293,1985;

"Theory of more than everything."
V. Gates, E. Kangaroo, M. Roachcock, W.C. Gall, (Maryland U.) . 1988.
In *College Park 1988, Proceedings, Strings '88* 475-483;

"How I spent my summer vacation."
V. Gates, E. Kangaroo, M. Roachcock, W.C. Gall, (SUNY, Stony Brook) . 1989.
In *College Station 1989, Proceedings, Strings 89* 535-549. (see HIGH ENERGY PHYSICS INDEX 29 (1991) No. 11048);

"To be announced."
V. Gates, E. Kangaroo, M. Roachcock, W.C. Gall, . 1990.
In *College Station 1990, Proceedings, Strings 90* 523-529;

"Erratum."
V. Gates, E. Kangaroo, M. Roachcock, W.C. Gall, . 1991.
This really is the title. It is the erratum for ALL the papers in the proceedings.
In *Stony Brook 1991, Proceedings, Strings and symmetries 1991* 593-599;

"Negative physics."
V. Gates, M. Roachcock, E. Kangaroo, W.C. Gall, (SUNY, Stony Brook) . 1993.
Prepared for International Conference on Strings 93, Berkeley, CA, 24-29 May 1993.
In *Berkeley 1993, Proceedings, Strings '93* 485-488;

"Recent Developments in Atchoo! Theory"
V. Gates, M. Roachcock, E. Kangaroo, and W.C. Gall
Institute for Really Advanced Study.


Gli ultimi articoli sono ovviamente delle parodie. L'abstract della TOMTE recita:
"We derive a theory which, after spontaneous, dynamical, and ad hoc symmetry breaking, and after elimination of all fields except a set of zero measure, produces 10-dimensional superstring theory. Since the latter is a theory of only everything, our theory describes much more than everything, and includes also anything, something, and nothing."

Fonti: Warren Siegel;
Asymptotia.

Nasty piece of S**t...ovvero: "lo strano caso del dott. S. B."

A volte, perfino i fisici (tanto "duri e puri") hanno un vago senso dell'umorismo, unito ad una quanto mai originale visione della vendetta...come in questo caso:

Hoover WG, Posch HA, Bestiale S
Dense-fluid Lyapunov spectra via constrained molecular-dynamics
JOURNAL OF CHEMICAL PHYSICS 87 (11): 6665-6670 DEC 1 1987


Moran B, Hoover WG, Bestiale S
Diffusion in a periodic Lorentz gas
JOURNAL OF STATISTICAL PHYSICS 48 (3-4): 709-726 AUG 1987


Sarah Scharf ci spiega:
"A colleague told me that some of the researchers working on these papers were so upset with one of their collaborators that instead of submitting his real name to the journal, they referred to him as "Stronzo Bestiale*" (which roughly translates into English as "Nasty piece of S**t.")..." (potrei pure affermare che siamo "grosso modo" accomunate dalla stessa esperienza...).
Ma chi sarà mai questo dott.S.B.? A tal proposito, vi dico soltanto che una veloce ricerca su google placherà la vostra fame di conoscenza.







*afferente all'"Institute of Advanced Studies at Palermo"

domenica 16 maggio 2010

Un pò di segnalazioni...

Eccomi qua! Vi piace il nuovo look di questo blog? Per farlo ho utilizzato Blogger in draft e devo dire che, dopo qualche incertezza sullo sfondo (troppo bianco, troppo scuro o... troppo incasinato) e sulla posizione del layout, sono riuscita a trovare una sistemazione abbastanza confortevole.
C'è pure un nuovo gadget, che troverete in fondo alla pagina, e qualche cambiamento sulla disposizione dei vari elementi.
Ma veniamo alle segnalazioni della settimana.
Lunedì scorso vi ho presentato il prof. Dindiot e la sua lezione di "Itagliano"; ora, vi ricordo che c'è anche una lezione di mate, proposta prima da Annarita e poi da Gianluigi, che è davvero esilarante!:)
Passiamo adesso al Carnevale della Matematica # 25 dedicato alla Bellezza e ospitato da Annarita Ruberto su Matem@ticaMente. Una edizione davvero superba, grazie alla bravura della padrona di casa e dei trenta contributori che hanno prodotto la bellezza di 74 articoli, tutti da leggere con molta attenzione.
Sempre riguardo al Carnevale della Matematica, ricordo che la prossima edizione sarà ospitata su Science Backstage, dal mio amico e collega Gianluigi Filippelli.
Sempre di Gianluigi, è l'interessantissimo post dedicato alle Nuove macchine anti-gravità e la Ode al laser, dedicata a questo noto, "utilissimo" cinquantenne.
Infine, vi segnalo I Misteri del CERN, che ci parla di due interessantissimi divulgatori scientifici, tali Degan e Bossari, e delle loro scoperte su quel postaccio noto come CERN di Ginevra.

Alla prossima!

PS. sempre a proposito di Bossari vi segnalo anche questo: www.malvestite.net/2010/01/22/franco-battiato-e-daniele-bossari-io-chi-sono/

lunedì 10 maggio 2010

Le lezioni del professor Dindiot

"Non usate le citazioni", come diceva sempre il mio professore.



Grazie ad Alessio ho scoperto questo simpatico personaggio...molto istruttivo! :)

Vedi anche: La fine del mondo secondo il professor Dindiot

venerdì 7 maggio 2010

Be a geek!

"Being a physicist does not require an encyclopedic knowledge of equations and fundamental constants coupled with the ability to perform complex arithmetic in one's head with robotic speed and precision. Physics is not about having memorized all the answers, but rather about asking the right questions. For when the right question is posed of a phenomenon, either the answer becomes clear, or at least the manner as to how one should go about obtaining the answer is revealed.
Scientific knowledge only comes at the price of increased doubt: the more we learn, the more clearly we see all that remains uncertain. Doubt is to be embraced in science, for only answers we can trust are those that survive the crucible of questioning and experimental testing." Tratto da The Physics of Superheroes.



Ringrazio Cla per la segnalazione. :)