sabato 27 marzo 2010

The Researcher - La ricerca fraIntesa

A Gianluigi il merito di aver scovato questo video. Guardatelo, perché è molto istruttivo:


...E adesso un breve commento.
Mi viene da dire, parafrasando Peppe, "voglio una lametta!!!"...(cos'è che voglio? Bah, fate uno sforzo di immaginazione). La realtà italiana è quella descritta nel video qua sopra: "ridicola, grottesca e senza speranza". E ridicolo e grottesco era lo spot sul ricercatore (anche quello sull'imprenditore faceva abbastanza schifo) ed una vera "furbata", è stata la risposta della banca Intesa, "un chiaro sebbene inutile tentativo di farsi un altro pò di pubblicità".
Incredible?....But true!
Vogliamo raccontare una storia a finali alternativi? Ebbene, in un Paese che sta andando a rotoli le possibilità sono due: scappare o rimanere.
Avete scelto l'opzione di scappare: bene! Avete intrapreso la strada più sicura.
Avete scelto l'opzione "resto": straordinario! Siete dei pazzi! A questo punto ci sarà una ulteriore biforcazione della via con altre due opzioni: soccombere e rassegnarsi all'accettazione passiva di contrattini a termine oppure ...... To be continued

Lo sapete già, c'è bisogno di dirlo?

PS. Domani parto perciò, le trasmissioni su questo blog subiranno una interruzione fino a data da destinarsi.....davvero, non so di preciso quando riprenderò a postare...probabilmente non prima del 9 o 10 Aprile.
A presto e...Buona Pasqua!

2 commenti:

  1. Intanto Buona Pasqua e buon viaggio!
    Poi: grazie per il link e per i ringraziamenti, anche se da ringraziare è il gruppo dei Precari Invisibili cui sono iscritto, nonostante la lontananza, sia dalla Calabria sia dalla ricerca.
    Per il resto: la mia aspirazione è rientrare nella ricerca. Un obiettivo che spero di riuscire ad avvicinare con i prossimi mesi, con qualcuno dei tanti contatti che sto faticosamente mettendo in piedi. Vedremo.

    Ci si stente quando rientri,
    G.

    RispondiElimina
  2. Ciao Gianluigi! Grazie! :) Sono appena rientrata...

    RispondiElimina