martedì 20 ottobre 2009

Internet: le 50 cose più odiate

"O anima cortese internettiana,
di cui la fama ancor nel mondo dura,
e durerà quanto 'l mondo lontana,
....."
Tratto da il riso degli angeli

E' del Telegraph la classifica delle 50 cose più odiose di internet.
In effetti, a pensarci bene, sono tutte cose che danno abbastanza fastidio.
Vediamo un pò sommariamente di che si tratta:
1. il Telegraph mette in cima alla classifica le "accuse" infondate ed offensive che molto spesso compaiono durante una semplice discussione in un forum. Una delle più tipiche è "sei peggio di un nazista" oppure "sei come Hitler".
2. i facili, finti attivismi di fb.
3. gli "alerts" di fb e simili.
4. i "captcha" ovvero i "puzzles" di lettere antispam (in effetti non se ne può fare a meno...ma sono uno dei principali motivi che ti fa desistere dal lasciare commenti).
5. ....
Mi trattengo...perché gli elenchi stessi, soprattutto se molto lunghi, sono una delle cose più odiose del "blogging".
Basterà sapere che nella classifica ci sono i commenti "pedanti" (del genere: scusa se ti correggo...ma la E' non va apostrofata ma accentata...oppure...non si scrive poichè ma poiché....). E poi ci sono le pagine web troppo "pesanti" e complicate che andrebbero ridimensionate un poco per non dover scorrere continuamente sotto e sopra alla ricerca di quello che ci sta scritto. E ovviamente i virus, lo spam e tutte le schifezze del genere e...il formato PDF (aboliamolo!). Che altro c'è? Sicuramente i "furti di identità", il fatto di dover essere costretti a creare password complicatissime, lunghissime e praticamente non memorizzabili perché se no, c'è il volpone di turno che le trova ("brutalmente" o con qualche altro metodo più "chic") ...sempre tenendo bene a mente che qualsiasi precauzione non sarà mai abbastanza...

A proposito...hanno appena scoperto che internet migliora le capacità cognitive e fare ricerche su google tiene lontana la "demenza senile".

Nessun commento:

Posta un commento