lunedì 19 ottobre 2009

Il moscerino supersexy mentalmente disturbato

Pare che il moscerino abbia sostituito in tutto e per tutto le vecchie cavie di laboratorio. Gli esperimenti più assurdi di questi ultimi giorni sono stati eseguiti su queste piccolissime bestiole che svolazzano abitualmente sui cesti di frutta delle nostre cucine.
E' di qualche giorno fa, la notizia improbabile: "scoperta forse la pozione dell'attrazione. Mettendo KO una sostanza chimica naturale (feromone), si ottengono moscerini super-sexy". Ricerca firmata dall'équipe di Joel Levine dell'Università di Toronto.
Poi c'è questo articolo, pubblicato su Le Scienze, che riguarda sempre i poveri moscerini. Stavolta l'esperimento è stato effettuato presso l'Università di Oxford e pubblicato su Cell. Pare che questi ricercatori, manipolando l'attività di singoli neuroni, siano riusciti a creare nella mente del moscerino il ricordo di una esperienza traumatica mai avvenuta nella realtà (corbezzoli!).
Tra l'altro, i moscerini modificati geneticamente per non rilasciare il feromone idrocarburo, hanno avuto un enorme successo con i moscerini di sesso opposto ma, poveretti loro!, lo stesso successo lo hanno ottenuto anche con i moscerini dello stesso sesso o di specie diverse (che di norma non dovrebbero risultare attratte)...senza considerare, il "fascino vissuto e sofferto" che possono dare dei ricordi tragici anche se falsi.
I ricercatori affermano che le regole che governano la sessualità umana sono ben più complesse e non riconducibili a mere sostanze chimiche...ma non si sa mai, in futuro potrebbero fare qualcosa per accrescere il potere seduttivo dell'uomo anche se forse, sarebbe meglio di no.

Vedi anche "Emissioni di idrocarburi"

Nessun commento:

Posta un commento