martedì 16 giugno 2009

Scienziati italiani scoprono il primo pianeta extragalattico

E' sei volte più grande di Giove e si trova nella galassia di Andromeda.
Ruota intorno ad una piccola stella che è appena la metà del nostro sole.
E' il primo pianeta extragalattico mai individuato prima ed è stato scoperto da un gruppo di ricercatori dell'Infn presso l'Università del Salento, a Lecce.
Fino ad adesso sono stati scoperti 350 pianeti all'interno della Via Lattea, a differenza di questo pianeta che si trova nella galassia più vicina alla nostra, a 2,5 milioni di anni luce dalla Terra.
I ricercatori Francesco De Paolis, Gabriele Ingrosso e Sebastiano Calchi Novati insieme a colleghi russi, svizzeri e spagnoli hanno individuato la presenza del pianeta con calcoli probabilistici, ovvero senza osservarlo direttamente. Il fenomeno, previsto dalla teoria della relatività di Einstein, è questo: quando un corpo di grande massa si trova fra una sorgente di luce e l'osservatore, i raggi luminosi provenienti dalla sorgente vengono deviati dal campo gravitazionale del corpo in modo tale che il segnale luminoso venga amplificato, come accadrebbe in una lente. Analizzando i dati relativi alla deviazione della luce osservata con un modello di simulazione al computer i ricercatori hanno così dedotto l'esistenza di questo pianeta gigante di Andromeda.

Vedi: articolo

Nessun commento:

Posta un commento