domenica 14 giugno 2009

Anche le piante usano twitter!


Ricercatori nel campo delle telecomunicazioni interattive hanno progettato, alcuni mesi fa, un sensore di umidità del suolo, che può consentire alle piante di casa di comunicare con i loro proprietari. Il dispositivo permette di inviare brevi messaggi a un telefono cellulare o, utilizzando twitter, i messaggi possono arrivare tramite internet.

Questi comunicati variano dai promemoria, ai ringraziamenti, fino agli avvertimenti, casomai il suolo fosse troppo umido o troppo asciutto.

Per comunicare, le sonde nel suolo emettono onde elettromagnetiche. Un livello ben preciso di tensione che corrisponde alla quantità di umidità del suolo, viene trasmesso tramite due fili, ad un particolare circuito che confronta il livello ottimale di umidità, con quello attuale. Una rete locale riceve questi dati e permette alla pianta di mandare un messaggio di SOS (prima che sia troppo tardi) attraverso un segnale wireless ad un computer collegato alla rete che avviserà il padrone.

Questo kit botanico è facilissimo da utilizzare e costa circa 99 dollari. Sull'articolo viene specificato quanto siano importanti le piante per la produzione di ossigeno (durante la giornata...la sera avviene una sorta di procedimento inverso, per cui sarebbe meglio non riempire il proprio appartamento di piante) e quindi quanto sia importante non lasciarle morire per incuria.
Nel caso in cui le classiche due dita infilate nella terra del vaso non siano sufficienti a dirvi se la pianta va abbeverata oppure no, ricordatevi di questo ritrovato altamente tecnologico!

Fonte: Science Daily

Nessun commento:

Posta un commento