domenica 21 giugno 2009

2012: prepariamoci alla fine del mondo

Roland Emmerich, il regista delle "immani catastrofi" per eccellenza, ci serve un nuovo film apocalittico: "2012", tratto dalla famosa profezia Maya.
Cito alcuni dei suoi film: Indipendence Day, The Day After Tomorrow, Godzilla.

Racconto brevemente la trama. Il 21 Dicembre del 2012 ci sarà la fine della civiltà dell'uomo, secondo quanto previsto dal calendario Maya. Nel 2009 il prof. West scopre delle tempeste solari di forte intensità che colpiscono il pianeta. Insieme a un collega tentano di far comprendere la pericolosità del fenomeno ma ovviamente...non vengono presi sul serio ("originale"!), e cosa ancora più ovvia...hanno ragione!

Ma perchè avverrà la fine del mondo? Secondo alcuni astrologi, durante il solstizio d'inverno del 2012, le orbite dei pianeti del sistema solare e le dodici costellazioni dello zodiaco si intersecheranno con il "Dark Rift" (una specie di buco nero presso la costellazione del Sagittario), cosa che secondo gli astrologi odierni e, "forse" anche secondo i Maya sarà causa di enormi sconvolgimenti (in realtà, non si sa di preciso che "genere" di sconvolgimenti).

Non dimentichiamoci poi di Terence McKenna, autore di Timewave zero, anche lui decreta il 21-12-12 come data di profondi cambiamenti (...e se lo dice lui).

La data è senza alcun dubbio quella. Ma come si svolgerà l'apocalisse? Secondo alcune teorie, una è stata ripresa dalla stessa Nasa, una intensa attività solare invertirà i poli magnetici della Terra provocando terremoti ed eruzioni vulcaniche senza precedenti.
Gli esperti però assicurano, ci vorranno tantissimi anni affinchè accadano tutti questi sconvolgimenti.
Ma dato che, per i tempi cinematografici, non si possono attendere secoli se non addirittura millenni, Emmerich, nel suo film, fa vedere in un'ora un "super-concentrato cataclismatico".

L'idea è venuta fuori anche da una teoria del prof. Hapgood, il quale afferma che ogni tot anni, la crosta terrestre va incontro ad un'intensa attività che provoca terremoti a ripetizione, e, dato che il genere umano è molto "fortunato", questo periodo coinciderà con quello del disastro astronomico.
E adesso, godetevi il trailer:

Nessun commento:

Posta un commento