domenica 24 maggio 2009

L'ultima novità dal Giappone: Smile Scan


Essenzialmente è un "sorrisometro". Serve per misurare il sorriso dei dipendenti della West Japan Railway Company nel momento in cui incontrano un cliente.
E' simile ad una webcam, può essere montato sul pc o su una parete per scattare foto a intervalli regolari.

Le foto passano al vaglio di un software che valuta i movimenti del volto in punti chiave del viso, come ad esempio quelli agli angoli della bocca o ai lati degli occhi.
Alla fine esce il "punteggio in centesimi".
Secondo la Omron, la casa produttrice di questo simpatico aggeggio, lo smile scan aiuta i dipendenti a valutare il proprio sorriso (sembra che in Giappone sia un requisito indispensabile). Tra l'altro è meglio evitare di sorridere "troppo", cosa che potrebbe infastidire il cliente, il punteggio ottimale è 70/100.

Nessun commento:

Posta un commento