martedì 5 maggio 2009

Cinque lavori a prova di crisi

Sono cinque, secondo la rivista wired.it, i lavori a prova di crisi economica.
Vediamoli in un rapido elenco:

Sviluppatore di videogiochi indipendenti
Lavoro da 60.000 euro l'anno e anche più. Pensate ai creatori di Crayon Physics Deluxe o Flower, sono opera di piccoli team o di una sola persona, proprio come avveniva nei primi anni '80.

Ingegnere Aerospaziale
Evidentemente l'unica ragazza laureata in ingegneria aerospaziale e disoccupata l'ho conosciuta io. Però se dovessero aumentare, e probabilmente sarà così, i viaggi intorno alla Terra, con una miriade di compagnie private che operano nel settore del "turismo spaziale", il posto di lavoro è assicurato.

Esperto di tecnologie 3D
Lavoro affascinante, utile nell'industria cinematografica e non solo. Per il prossimo futuro sono previsti televisori che trasmetteranno immagini tridimensionali e non dimentichiamo programmi software come HumanEyes Capture 3D o FoxTab.
Si tratta proprio della tecnologia di mercato del momento.

Architetto ecocompatibile
Sviluppare case ecocompatibili che sfruttano le energie alternative è il must del momento. Perciò è un consiglio da dare agli architetti quello di lanciarsi nell'innovazione.

Investigatore digitale
Questo lavoro mi interessa molto. Il cybercrime è un problema molto attuale. Gli investigatori odierni devono avere ottime competenze informatiche e uno specialista del settore può guadagnare cifre importanti, ben oltre i 100mila euro.

Nessun commento:

Posta un commento