martedì 21 aprile 2009

Hackers contro Pentagono

La notizia proviene dal Wall Street Journal: alcuni hackers hanno violato i sistemi di sicurezza del Pentagono e hanno copiato molti terabyte di dati relativi al progetto militare statunitense più costoso, ben 300 miliardi di dollari destinati alla realizzazione del superbombardiere F-35 (e meno male che adesso come guida degli Stati Uniti c'è Obama che è un convinto pacifista...).
Negli ultimi mesi gli attacchi informatici al Pentagono sono aumentati di parecchio e secondo fonti militari americane si tratterebbe di hackers cinesi.

Fonte: repubblica.it

Nessun commento:

Posta un commento