mercoledì 29 aprile 2009

Febbre suina: qualcuno l'ha tradotta in musica

La febbre suina, fonte di preoccupazione per autorità sanitarie e politiche e per le popolazioni di tutto il mondo, è diventata anche un passatempo.
Uno strano individuo ha trasformato una parte del corredo genetico del virus della febbre suina in un brano musicale, come ci racconta il dissacrante blog sulla comunicazione sanitaria, il Prof. Stephan Zielinski, un fotografo/scrittore di San Francisco, si è dilettato nello scrivere un algoritmo che trasformasse la sequenza degli aminoacidi del virus H1N1 in musica ambient. Per la precisione, lo spartito del suo brano deriva dalle sequenza di aminoacidi che compongono la proteina emoagglutinina FJ966952, e cioè: MKAILVVMLYTFATANADTLCIGYHANNSTDTVDTVLEKNVTVTHSVNLLEDKHNGKLCK RGVAPLHLGKCNIAGWILGNPECESLSTASSWSYIVETSSSDNGTCYPGDFIDYEELRE QLSSVSSFERFEIFPKTSSWPNHDSNKGVTAACPHAGAKSFYKNLIWLVKKGNSYPKLSK SYINDKGKEVLVLWGIHHPSTSADQQSLYQNADAYVFVGSSRYSKKFKPEIAIRPKVRDQ EGRMNYYWTLVEPGDKITFEATGNLVVPRYAFAMERNAGSGIIISDTPVHDCNTTCQTPK GAINTSLPFQNIHPITIGKCPKYVKSTKLRLATGLRNVPSIQSRGLFGAIAGFIEGGWTG MVDGWYGYHHQNEQGSGYAADLKSTQNAIDEITNKVNSVIEKMNTQFTAVGKEFNHLEKR IENLNKKVDDGFLDIWTYNAELLVLLENERTLDYHDSNVKNLYEKVRSQLKNNAKEIGNG CFEFYHKCDNTCMESVKNGTYDYPKYSEEAKLNREEIDGVKLESTRIYQILAIYSTVASS LVLVVSLGAISFWMCSNGSLQCRICI.

Fonte: DF G. Influenze musicali suine. DottProf 29/04/2009;
David Frati
pensiero.it

Nessun commento:

Posta un commento